Peru

Flag_of_Peru200px 

progetto “Hogar San Camilo” in Perù

 Settembre 2011

LOCALITA’:
Quartiere di Barrios Altos, uno tra i più poveri e pericolosi di Lima.

FotoPeru3

DESCRIZIONE:
Dal 1995 i Padri Camilliani hanno aperto l’Hogar San Camilo, un centro di accoglienza e cura di persone con HIV/AIDS.
Dell’assistenza del Centro in 12 anni hanno beneficiato 4.000 malati e 12.000 familiari, il 95% dei quali si trovano in uno stato di povertà estrema.
L’Hogar si occupa dell’assistenza ai sieropositivi e alle loro famiglie, somministrando gratuitamente farmaci retrovirali; si adopera per evitare che le madri trasmettano il virus ai figli neonati tramite l’allattamento al seno; ogni anno effettua più di 2.500 visite domiciliari (servendosi di due camioncini) anche presso famiglie che vivono lontano dal centro di Lima; garantisce un’alimentazione adeguata ai bambini sieropositivi; stimola i rapporti fisici ed emozionali tra madri ammalate e figli sani; diffonde campagne di informazione rivolte soprattutto agli adolescenti (il 40% dei casi di infezione sono stati riscontrati in giovani tra i 14 e i 25 anni di età).

COSTO TOTALE:
Il costo delle visite domiciliari ammonta a 2.024 Euro all’anno.

UPD finanzierà l’attività a domicilio con un contributo di 2.024 euro all’anno per tre anni.

REFERENTI LOCALI:
P. Camillo Scapin, missionario camilliano.

REFERENTE IN ITALIA:
Tonelotto Giovanni (Commissione Progetti di UPD)

Se intendi contribuire alla realizzazione di questo progetto, indica nella causale del versamento “Progetto Hogar San Camilo in Perù”.

UNA PROPOSTA DIVERSA – onlus

Via Nico D’Alvise, 1 – 35013 Cittadella (PD)

Versamento su: C/c Postale n° 17542358;

bonifico su: Cassa di Risparmio del Veneto, (succursale di Cittadella);
IBAN: IT66 A062 2562 5200 7400607696L

bonifico su: Banca di Credito Cooperativo Alta Padovana, (filiale di Cittadella).
IBAN: IT85 V084 2962 5200 17010000251

N.B. L’importo versato (tramite posta o banca) è deducibile dal reddito imponibile.