Rwanda

 rwanda

progetto “formazione giovani” – Rwanda                                             

Marzo 2015

LOCALITÀ:                                                                                                                                           

Parrocchie di Ruhengeri, Busogo, Butete e Gahunga nel nord-ovest del Rwanda, al confine con la Repubblica Democratica del Congo e l’Uganda.

DESCRIZIONE:

Questo progetto mira a sostenere gli orfani di genitori vittime dell’Aids, insegnando loro un lavoro che gli consenta l’accesso al cibo, alle cure mediche, al vestiario. La formazione è scelta in base alle capacità della persona. Le maggiori possibilità d’inserimento sono previste per: sartoria, ricamo, parrucchiera, alberghiero, meccanica, falegnameria,  saldatore.

Lo stage sarà effettuato nei laboratori locali, con un formatore che segue i giovani durante il tirocinio di 6 mesi e con un kit professionale che la Caritas procura. Il costo di ogni  kit è di 100 euro, somma che il giovane rimborserà per metà con i suoi primi guadagni. Questi soldi serviranno per la sostituzione di parti del kit usurate o per trattamenti sanitari, assicurazioni …

A conclusione del corso, i giovani saranno aiutati ad inserirsi nella società lavorativa, nei vari laboratori dove hanno fatto lo stage o dando avvio a piccole cooperative .

REFERENTI IN LOCO: Caritas Diocesana di Ruhengeri; Lucia Bressan, volontaria.

COSTI: Il costo per ogni giovane, kit compreso, è di 332€.

CONTRIBUTO: L’Associazione Una Proposta Diversa contribuirà in base alle offerte pervenute.

 

                                       

 

progetto “sostegno all’accoglienza” – Rwanda                                             

Novembre 2016

LOCALITÀ:

Muhura, grosso villaggio a 200 km da Kigali, la capitale del Rwanda.

DESCRIZIONE:

Le Suore Angeliche gestivano un orfanatrofio di 167 bambini. Ora la struttura, come tutti gli orfanatrofi, è stata chiusa dal governo, che ha costretto famiglie già numerose e povere ad accogliere gli orfani, famiglie che avevano già difficoltà ad avere un pasto tutti i giorni, tanto da mangiare a turno (chi alla sera, chi al mattino).

Per evitare il rischio che questi bambini finissero abbandonati sulla strada, è stata avviato un progetto di aiuto per queste famiglie, che stanno ricevendo dalle Suore una capra (già gravida) o un maiale e le sementi per avere un raccolto di fagioli e mais.

Si cerca inoltre di assicurare agli orfani un pasto regolare sia all’asilo che alla scuola primaria, in modo da alleviare ulteriormente le famiglie del peso imposto dal governo. Infine a questi bimbi, oltre alla frequenza scolastica, si offre l’assistenza sanitaria di base.

REFERENTI IN LOCO: Sr. Odile, responsabile dell’orfanatrofio; Lucia Bressan, volontaria.

COSTI: A UPD è stato chiesto un contributo di 3.400 euro per il sostegno a 109 famiglie, ma il progetto mira ad aiutare quante più possibili famiglie con orfani.

CONTRIBUTO: L’Associazione Una Proposta Diversa contribuirà in base alle offerte pervenute.

 

 

 

progetto “tutti a scuola” – Rwanda                                             

Gennaio 2018

LOCALITÀ:

Muhura, grosso villaggio a 200 km da Kigali, la capitale del Rwanda.

DESCRIZIONE:

In seguito alla chiusura dell’orfanatrofio “San Giuseppe”, i 150 bambini ospiti sono stati affidati a famiglie già molto povere del circondario. Per permettere ai bambini di frequentare la scuola elementare, le Suore del Santo Spirito stanno cercando il sostegno finanziario per poter avviare, da gennaio 2018, l’insegnamento elementare, comprensivo di un pasto quotidiano.

REFERENTI IN LOCO: Sr. Odile, responsabile dell’orfanatrofio; Lucia Bressan, volontaria.

COSTI:

8 lavagne

444 euro

tavoli, sedie, piatti e materiale per il refettorio

1.333 euro

tavoli e sedie per le aule

3.467 euro

pentolame e accessori cucina

278 euro

materiale didattico

667 euro

divise per la scuola di diversa misura

1.333 euro

Per un totale di 7.522 euro.