100 settimane

Proprio questo mese la nostra volontaria Lucia Bressan è in Rwanda per il progetto di microcredito che permetterà di rinforzare l’economia delle donne povere nelle zone rurali.

Alcune delle destinatarie del progetto 100 settimane

Il progetto coinvolgerà la Caritas Diocesana della città di Ruhengeri, una città situata nel Nord-Ovest del Paese, precisamente nel distretto di Musanze. Il progetto “100 Settimane” incoraggerà lo sviluppo economico attraverso lo strumento del microcredito: tale modo rivoluzionario contempla il conferimento di 8€ alla settimana direttamente alle donne più povere, per un periodo di 100 settimane.

Secondo il modello della Grameen Bank, attraverso un piccolo contributo alle persone più indigenti si può cambiare l’intero sistema.
Il fondatore, Muhammad Yunus, sosteneva che per sradicare la povertà sia necessario rivolgersi alle donne in quanto sono loro a rappresentare l’estremo grado di indigenza in molte parti del mondo. Per questo motivo investire sulle donne attraverso il microcredito è “l’arma più efficace per combattere la povertà”.

Attraverso l’equivalente di 8 euro alla settimana, per 100 settimane, si può coltivare la speranza e il cambiamento per una porzione significativa della società Rwandese. L’obiettivo è far sì che al termine di questo progetto loro possano essere indipendenti e non debbano più ricorrere a metodi svilenti per ottenere quel poco denaro per mangiare e curarsi.

E noi cosa facciamo con 8 euro alla settimana?

Se vuoi sostenere questa iniziativa con una donazione a UNA PROPOSTA DIVERSA ONLUS (Causale 100 settimane) clicca qui.

UPD