progetto Armenia

Chiedi a Dio quanto vuoi, ma tieni la vanga in mano

proverbio armeno

DESCRIZIONE:
Due donne, due mamme, Arpine e Lilit, hanno saputo coinvolgere altri per dare vita a una ONG locale, la Getik Valley Development Center. La valle del Getik è in una zona montuosa, punteggiata di piccoli villaggi e abitazioni rurali sparse; la gente, da sempre dedita all’agricoltura e all’allevamento, è operosa, ma soffre per l’isolamento, la mancanza di infrastrutture e di canali di smercio dei prodotti. I bambini, i ragazzi, i giovani, oltre la scuola di base hanno ben poche possibilità. Ecco allora le prime iniziative del GVDC, rivolte principalmente ai ragazzini con corsi di teatro, pittura, tessitura,… I giovani dai 15 ai 25 anni invece hanno formato una sorta di gruppo di animazione e di ricerca di soluzioni ai problemi locali, il Boomerang Creative Center. Il Comune ha messo a disposizione della ONG alcune stanze di un edificio pubblico. I progetti per il future sono realistici e concreti,  mirano a rispondere al bisogno di aggregazione e di cultura della popolazione tutta:  la creazione di una biblioteca, attività di cineforum,  un po’ di formazione  informatica e una postazione per l’accesso a internet. Tra queste attività abbiamo scelto di sostenere la realizzazione della biblioteca perchè, oltre ad avere una maggior ricaduta sociale, può fare da vettoreagli altri due.
REFERENTE:
Francesca e Sante
COSTI:
Il finanziamento richiesto è di 5.000 euro.
MODALITÀ: Chi volesse contribuire può fare una donazione specificando  la causale “progetto Armenia”  

SOSTIENICI